Laura Micalizio

L’autrice, Laura Micalizio, è nata a Collesano (Pa).

Vive ed opera a Tagliacozzo (l’Aquila).

Ha insegnato, Tecnologia, presso l’Istituto Onnicomprensivo Statale “Andrea Argoli con annesso Istituto Tecnico Statale per il Turismo, nei quali ha ricoperto numerose cariche e in particolare, ha curato relazioni con Enti e Istituzioni esterni alla scuola.

Si è diplomata presso la Neuropsichiatria Infantile dell’Università dell’Aquila ed ha insegnato agli alunni diversamente abili.

E’ presidente dal 1993 del Circolo Culturale e Ricreativo “Tagliacozzo – Luigi Micalizio”, associazione  non profit.

Ha elaborato innumerevoli progetti che rappresentano, per la Marsica e per l’Italia, una fonte di ricchezza culturale ed economica.

Tra le iniziative più significative che si ricordano: “Il progetto “Corradino” realizzato con la Comunità Montana Marsica I e con le amministrazioni locali; progetto “A piedi nella Marsica”; progetto e realizzazione di manifestazioni in località Scurcola Marsicana; creazione del “Sentiero di Corradino”, già tracciato nelle montagne abruzzesi. Esso è nato con lo scopo di trasmettere ai giovani la pace. Itinerario realizzato concretamente dalla Prof. Micalizio dal 1994 ad oggi. “Il principe Svevo èl’uomo nuovo sceso in Italia come portatore di pace e unificazione”.

Ha ideato, progettato e contribuito alla nascita dell’Istituto Statale per il Turismo a Tagliacozzo e alla creazione del Laboratorio di inglese.

Ha ricevuto a maggio 2014 a Jesi, l’investitura di ambasciatrice della Fondazione Federico II di Svevia con la quale conduce un percorso culturale da alcuni anni .

Ha ideato, elaborato e realizzato, in collaborazione con la Soprintendenza ai Beni Culturali dell’Abruzzo, la mostra

“Il magico mormorio delle mani” – Fili che collegano le arti della tradizione –

Ha ideato, elaborato e realizzato con l’Istituto Statale per il Turismo di Tagliacozzo il progetto su “Turismo religioso a Tagliacozzo”.

Ha indetto, per diversi anni, il concorso denominato: “Corradino di Svevia a scuola”.

Ha realizzato, con gli alunni della 3° A e 3° B della scuola media (anno 1998) l’opera teatrale tratta dal libro “Il borgo di Corradino nel III millennio” e realizzato il CD.

Ha realizzato i costumi denominati :“Vestimenti del secolo XIII ( ora in dotazione dell’Istituto Onnicomprensivo di Tagliacozzo ).

I costumi sono stati indossati da studenti francesi e tedeschi in occasione di scambi culturali.

Ha partecipato al progetto Radici, con il Gal Marsica, e al progetto YES con l’Associazione Consumatori.

Partecipa, inoltre, come pittrice a mostre locali.

Ha diretto gratuitamente, all’interno della sua associazione, corsi di pittura, di musica colta,di scrittura gotica, di artigianato e corsi riguardanti varie tipologie di sport .

Ha diretto per alcuni anni un  miniclub estivo, per l’intrattenimento di bimbi nel periodo delle vacanze.

Ha realizzato convegni riguardanti la storia, le scienze,la medicina, la musica e altro.

E’ membro di commissione in vari concorsi di narrativa e poesia.

Ha dato il nome di “Alessandra Giovagnorio”, prematuramente scomparsa, alla Biblioteca scolastica. Presenti le istituzioni.

Ha realizzato un CD tratto dal suo libro “Il borgo di Corradino nel terzo millennio” con musica del Maestro Fabio Monaco.

Alcuni anni orsono ha reso possibile l’apertura del “Club 33” per alcolisti in trattamento insieme al dott. Adelmo Di Salvatore

E’ in progetto la realizzazione di un Centro di Ascolto per adolescenti e giovani.

E’ in fase di realizzazione il progetto della professoressa: “Paesi insieme” (di cui fanno parte numerosi paesi della Marsica).

Fa parte, da alcuni anni, della giuria del premio “Carlo D’Angiò” del Centro Studi Carlo D’Angiò di Scurcola Marsicana

E’ autrice delle pubblicazioni presenti in questo sito web.

No Comments